Facebook noscript Pixel

Traffico in calo

Ok ok, non è così tragica come potrebbe apparire, tuttavia è pur sempre vero che quando il traffico di un Sito Web cala, tendono a scendere anche rigolini di sudore freddo. Per prima cosa necessariamente occorre mantenere la calma poiché scoprire la causa fra i fattori molteplici fattori penalizzanti potrebbe non essere così immediato.
Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Categorie

Traffico in Calo
Cosa troverai in questo articolo

Se non hai traffico, il tuo Sito non vola

Ok ok, non è così tragica come potrebbe apparire, tuttavia è pur sempre vero che quando il traffico di un Sito Web cala, tendono a scendere anche rigolini di sudore freddo.

Per prima cosa necessariamente occorre mantenere la calma poiché scoprire la causa fra i fattori molteplici fattori penalizzanti potrebbe non essere così immediato.

La buona notizia è che scovata la motivazione … basta agire di conseguenza.

Capire il livello di penalizzazione

  • Abbiamo subito un calo totale del traffico

    Il crollo totale è dovuto alla penalizzazione su qualsiasi tipo di ricerca probabilmente dovuto ad un blocco totale di Google.

  • Abbiamo subito un calo su specifiche ricerche

    Se notiamo un crollo solo lato mobile, ad esempio, è probabile che vi siano state degli errori di programmazione o aggiornamento.

  • Abbiamo subito un calo solo su alcune pagine

    The Content Is The King, quindi attenzione ad esso … magari è da rivedere.

I fattori che possono determinare il calo

  1. Falso Positivo

    Il cosiddetto Falso Positivo, ovvero quando il problema è temporaneo causato da qualche errore nel Sito Web, da un down del server o dal malfunzionamento di Tag Manager (Google Analytics inside).

  2. Mezze stagioni

    Cosa vende o tratta il vostro Sito Web? Argomenti sempre rilevanti o prodotti specifici? Occorre prestare attenzione a questa cosa poiché trattando materiali invernali è chiaro che la domanda possa calare nel periodo estivo e viceversa. Confrontare con gli anni precedenti è di conforto.

  3. Calo naturale

    Un Sito Web per quanto bello possa essere sarà sempre penalizzato da chi, al contrario, offre contenuti costanti e di interesse. Magari è ora di un restyling.

  4. La ghigliottina di Google

    Quando la scure o, come in questo caso la lama, si abbatte su di noi, c’è (quasi) sempre poco da fare. BIG G penalizza sovente e lo fa manualmente o automaticamente. Nel primo caso avverte e agisce, nel secondo agisce e basta.

    1. Le penalizzazioni manuali possono avvenire per:
      1. Link artificiali che indirizzano al sito
      2. Link artificiali provenienti dal sito
      3. Il sito è stato compromesso
      4. Contenuti scarni o duplicati.
      5. Testo nascosto e/o ripetizione eccessiva di parole chiave
      6. Spam generato dagli utenti
    2. Le penalizzazioni automatiche possono avvenire per:
      1. Insindacabile giudizio di Google che determina se e quando un Sito Web ha deliberatamente avallato tutte le sue regole.
  5. Colpa del Webmaster

    Capita, nessuno è perfetto. Tuttavia dimenticarsi di fare, ad esempio, un corretto reindirizzamento può avere conseguenze importanti.

La gravità, quindi, è dipendente sempre dalle azioni commesse ma, ciò nonostante, rimediare e (quasi) sempre possibile. 😉

SEO Tester Tool

Hai mai provato a verificafre lo stato di salute della SEO del tuo Sito Web?
Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Gian Luca Partengo

Gian Luca Partengo

Professionista del Web e del Marketing da oltre 20 anni. Ha lavorato per importanti Agenzie e Aziende italiane e ha creato e seguito passo a passo il Brand di numerosi Clienti. Oggi sviluppa progetti altamente professionali a partire da un'analisi sullo stato di salute di un Sito Web e della sua SEO Organica, fornendo anche consulenza a privati e aziende.

SEO Tester Tool

Verifica GRATIS la salute della SEO del tuo Sito Web!