Facebook noscript Pixel

Local SEO, cos’è e come ottenere il Local Pack

Local SEO, cos’è e come ottenere il Local Pack per la tua attività commerciale e sfruttare tutte le strategie SEO offerte da Google My Business nella SERP.
Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Categorie

Local SEO, cos'è e come ottenere il Local Pack
Cosa troverai in questo articolo
Argomenti Correlati
Articolo | 13 Marzo 2019
Articolo | 15 Aprile 2019

Local SEO, cos’è e come ottenere il Local Pack per la tua attività commerciale e sfruttare tutte le strategie SEO offerte da Google My Business nella SERP.

Gli snippet o blocchi di informazioni che Google utilizza nella SERP per visualizzare i risultati di una ricerca, sono sempre più performanti e, molti di questi, prendono il nome di featured snippet.

Diventa fondamentale esserci, farsi trovare in qualsiasi modo ed a qualsiasi costo, soprattutto se la tua Azienda è anche locale.

Per locale s’intende quel tipo di attività commerciale il cui core business è basato su una clientela fisica in un dato raggio d’azione dalla propria ubicazione fisica.

Tutta la strategia SEO, in tal senso, è da ideare e creare secondo i canoni classici per alcuni aspetti ma utilizzando anche strumenti ad hoc come il Local Pack.

Cos’è il Local Pack?

Come per la ricerca semantica che restringe il campo a declinazioni più precise e dettagliate, così anche la geolocalizzazione aiuta l’utente a trovare ciò che vuole e magari … anche l’attività commerciale vicino a casa.

Tempo fa, una ricerca come “fabbro emergenza” avrebbe restituito valori e risultati di professionisti e Siti da tutta Italia. Oggi, Google ti presenta solo le occorrenze utili e attigue alla tua posizione geografica.[/vc_column_text][vc_column_text el_class=”cuslink”]La ricerca localizzata ti porta alla visualizzazione di risultati che vengono presentati nella SERP di Google attraverso un blocco informazioni che viene definito Local Pack, ovvero una lista di attività che forniscono un servizio nelle tue vicinanze o presso una precisa località geografica.

Il Local Pack si traduce in visibilità extra e, dunque, maggiori opportunità per il tuo Brand!

Quanti tipi di Local Pack ci sono?

Come per gli snippet in primo piano, anche questi blocchi hanno declinazioni dal design e dal contenuto differente anche se, in realtà, non lo dimostrano poi così tanto.

Local Teaser o Local Snack Pack

Questo blocco presenta tre risultati inerenti ad argomenti come gastronomia, ospitalità e intrattenimento e contengono una breve scheda sulla sinistra, un’immagine a destra e nessun link.

Cliccando sul nome evidenziato, verrà aperta una nuova pagina con relativa scheda estesa dell’attività commerciale dell’azienda, link all’eventuale Sito Web e una sessione di maps dove saranno presentate tutte le altre attività presenti in zona.

Local Snack Pack | Esempio 

Local Pack tradizionale

Questo blocco è quello tradizionale della SERP di Google, quello che comunemente viene visualizzato e trovato più spesso. Contiene anche lui una lista di tre risultati (due o quattro le varianti) con relative informazioni di contatto e un link all’eventuale Sito Web.

Local Pack | Esempio box attività commerciale 

Ogni risultato, riporta dati fondamentali che Google chiama NAP, ovvero Name, Address, Phone (Nome, Indirizzo, Telefono).

Per il tuo Local Pack, ricordati sempre di impostare i dati NAP, Name, Address, Phone, estremamente importanti per Google!

Esempio NAP (Name, Address, Phone) della tua attività commerciale 

Quando questi dati vengono definiti come attività di servizi svolti presso il domicilio del richiedente, allora prendono l’acronimo di SAB, Service Area Business.

I blocchi possono riportare anche altre e ulteriori informazioni come orari di apertura, valutazioni etc.

I Local Pack sono utili alla SEO?

Domanda dalla risposta retorica … direi. Ovviamente SI e molto!! Considera una strategia marketing e SEO completa, come segue:

Ads + Local Pack + SEO organica (SERP di Google) = Maggiori opportunità 

Campagne Ads, SEO tradizionale, Local Pack,  devo dirti quanto si possa moltiplicare la tua opportunità di business?? 🙂

Come ottenere un Local Pack?

Argomenti Correlati
Articolo | 18 Marzo 2019

Come avrai capito, questo blocco di informazioni, non estrapolata dati dal tuo Sito Web e, pertanto, non è possibile fermarsi alle sole pratiche SEO tradizionali. Tutto ciò che serve ed è utile al fine di comparire nel Local Pack è che tu abbia correttamente impostato quella che Google definisce una pagina Google My Business.

Questo blocco restituisce dati commerciali e quindi, Google, richiede la creazione di una scheda apposita nella quale dovrai inserire tutti i dati richiesti per definire il tuo business.

Le tue azioni, in tal senso, devono quindi essere effettuate sia sulla piattaforma di Google ma anche sul tuo Sito Web.

Le azioni da compiere su Google My Business

  • Devi creare la tua pagina Google My Business;
  • Richiedere la propria scheda su Google My Business;
  • Effettuare la verifica della scheda creata;
  • Ottimizzare la scheda con informazioni commerciali, foto, post e dettagli;
  • Implementare e gestire citazioni e recensioni.

Le azioni da compiere sul Sito Web

  • Effettua un’analisi completa del tuo Sito Web;
  • Ottimizza il Sito con i parametri NAP (Name, Address, Phone);
  • Cerca di ottenere backlink rilevanti a livello locale;
  • Aggiungi i dati strutturati usando il plugin Schema Pro
  • Implementare e gestire citazioni e recensioni.

Come richiedere la pagina Google My Business?

Se in passato hai già creato una scheda My Business ma non l’hai mai verificata, questo è il momento di farlo. Nel box che comparirà nei risultati della ricerca troverai l’anchor text Sei il proprietario di quest’attività? Basta cliccarci sopra e seguire i suggerimenti indicati.

Crea pagina Google My Business

Se, al contrario non hai ancora effettuato alcuna registrazione, allora recati subito all’indirizzo https://www.google.com/business/

Assicurati che i dati NAP (Name, Address, Phone) della tua attività commerciale siano presenti e indicati correttamente.

Se possibile, anche per questa attività, serviti sempre dello stesso account che usi per accedere a Search Console, Google Analytics e Google Tag Manager.

Crea una nuova sede

Una volta creato l’account dovrai per forza impostare una nuova sede (la tua prima e magari unica sede). Ogni sede sarà il corrispettivo dell’indirizzo fisico della tua attività commerciale. Aggiungine tante quante sono le tue ubicazioni fisiche.

Per creare una nuova sede clicca sulla voce Gestisci sedi che trovi nella barra laterale sinistra di Google My Business. Segui passo a passo tutte le indicazioni richieste e imposta correttamente tutti i dati richiesti.

Google My Business | Nuova sede della tua attività commerciale 

L’ultimo step, come hai visto, ti serve per verificare la tua sede, aiutando così Google a certificare la tua professione e, quindi, a renderti attendibile e autorevole per farti trovare nella SERP. Hai diversi metodi per espletare questa pratica; scegli quella più consona ed esegui subito l’azione richiesta.

Gestisci le sedi di Google My Business

Dopo che hai creato e verificato la scheda, accedi alla sua gestione attraverso questo indirizzo https://business.google.com/manage/ e inizia ad impostare la tua sede principale e/o quelle secondarie.

Google My Business | Gestisci le sedi della tua attività commerciale 

La completezza e l’accuratezza delle informazioni che inserirai faranno la differenza sull’efficacia delle tue impostazioni, quindi, compila correttamente tutti i campi richiesti senza risparmiare dettagli.

Categoria

Assicurati di inserire correttamente la tua attività nella giusta categoria perché questa informazione permetterà un risultato più accurato e definito.

Orari di apertura

Utili, utilissimi al fine di rispondere all’esigenza di chi sta cercando la tua attività. Devono essere identici a quelli visibili sul tuo Sito Web e, naturalmente, ricordati di gestire eventuali differenze se hai sedi che rispettano orari differenti.

URL

Una unica URL ma molto, molto importante. Punta il tuo Sito in modo efficace.

Recensioni

Dimostrati sempre attivo e reattivo, soprattutto nel commentare eventuali recensioni. Usa sempre un linguaggio professionale ed educato, anche quando … non vorresti!

Foto

Inutile dirti quanto sia importante l’immagine che dai e offri. Per quanto possibile mostra sempre foto della tua attività in modo professionale e con viste sia degli esterni che degli interni. Più informazioni visive offri e maggiormente attirerai potenziali Clienti.

Statistiche

All’inizio nulle o scarse ma, con l’incedere del tempo, sempre più importanti al fine di capire chi e dove è stata trovata la tua scheda/attività.

Post

Una sezione interessante ed utile al fine di pubblicare eventuali promozioni, aggiornamenti, offerte, servizi e, in generale, notizie utili.

Attributi dell’attività

Un opzione che si completa e migliora con il tempo. Serve per aggiungere dettagli alla tua attività e, quindi, controllala costantemente.

Come ottimizzare il Sito Web per la Local SEO?

Argomenti Correlati
Articolo | 25 Marzo 2019

In assoluto, la prima cosa che devi fare è verificare e controllare che il tuo Sito Web sia a posto da un punto di vista strutturale, della sicurezza e naturalmente in merito alle regole SEOtutte, comprese la SEO ON-SITE, la SEO ON-PAGE e la SEO OFF-SITE.

Nella fattispecie, osserva bene lo stato di salute dell’esplorabilità del tuo Sito Web, che non restituisca errori 4xx o 5xx, che sia veloce e ottimizzato anche per i dispositivi mobili.

Accertato che tutto sia OK, il passo successivo è quello di strutturare la tua Welcome Page o Landing Paage in modo efficace per la Local SEO.

Città e regione nel titolo

Città e regione devono comparire nella pagina che vuoi indicizzare, pertanto, è importante che appaiano nel tag TITLE / H1 della pagina stessa.

Qualità e autorità dei link in entrata

Il valore di un link in ingresso (backlink) è fondamentale per qualsiasi pratica SEO ma lo è ancor di più per una Local SEO. Quindi, assicurati che i Siti di riferimento che stanno puntando a te (media nazionali o locali, citazioni di attività locali, associazioni commercianti etc) siano sempre autorevoli e di ottima qualità. Rifiuta gli altri, Google non la prende tanto bene.

Indirizzo fisico nella città della ricerca

Usa i dati strutturati per inserire in ogni pagina/articolo il tuo indirizzo fisico. Questo aumenterà di molto le tue opportunità nonché la precisione nella ricerca di un utente e quindi nella tua eventuale visualizzazione.

Keywords relative ai prodotti o servizi nella URL

Come nel caso della città nel titolo della pagina, allo stesso modo puoi accrescere la possibilità che ti trovino nella SERP di Google, inserendo nella URL della pagina il dettaglio dei tuoi prodotti o servizi.

Città e regione nei tag headline

Sfrutta la potenza di tutti i tag TITLE/HIGHLINE disponibili, quindi H2, H3 etc e inserisce anche li, i tuoi dati sensibili.

Conclusioni

Le pratiche SEO sono fondamentali per ogni tipologia di Sito Web ma lo diventano ancor di più per la tua attività commerciale. Non sottovalutare la potenza di questi strumenti, applicali con professionalità, precisione e pazienza e vedrai che i risultati arriveranno.

Per ora … a presto e grazie.

SEO Tester Tool

Hai mai provato a verificafre lo stato di salute della SEO del tuo Sito Web?
Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Gian Luca Partengo

Gian Luca Partengo

Professionista del Web e del Marketing da oltre 20 anni. Ha lavorato per importanti Agenzie e Aziende italiane e ha creato e seguito passo a passo il Brand di numerosi Clienti. Oggi sviluppa progetti altamente professionali a partire da un'analisi sullo stato di salute di un Sito Web e della sua SEO Organica, fornendo anche consulenza a privati e aziende.

SEO Tester Tool

Verifica GRATIS la salute della SEO del tuo Sito Web!